Le feste si avvicinano e so bene che insieme a loro arriva il periodo dell’anno più temuto da chi sta avendo un occhio di riguardo per la salute, anche a tavola.

Non temete, sono giorni di festa e come tali vanno vissuti; chi ha in atto dietoterapia strutturata insieme a me sa che non è previsto giorno libero: ogni giorno è libero, ogni giorno possiamo scegliere tra le molte alternative per comporre la nostra giornata alimentare, e così sarà anche per i giorni di festa.

Per i nuovi pazienti sarà forse un pochino più difficile dato che non hanno ancora fatto proprie le indicazioni per la corretta alimentazione e allora corro in aiuto con un articolo carico di dritte e idee.

L’anno scorso avevo creato un vademecum salva feste che era tornato molto utile per non perdersi via.

Quest’anno aggiungo un menù con ricette annesse che può tornare utile per creare un gran pasto ma tenendo sotto controllo la qualità degli introiti senza perdere il senso della festa, della convivialità e della condivisione…insomma qualcosa che possa essere portato a tavola senza sembrare dieta!

 

ANTIPASTI

Tronchetti di porro al granchio

Chips di barbabietola

PRIMI PIATTI

Risotto all’astice e limone

Tagliatelle ai funghi con erbe aromatiche

PAUSINA

Insalata di rinforzo

SECONDI PIATTI

Branzino carciofi e arance

DESSERT

Panettoncini farciti con frutti di bosco